Verità che i laureati in Marketing devono conoscere

Master-in-marketing

Cerimonia della consegna dei diplomi Master in Marketing presso la Sup de Co Montpellier 2013

Il giorno tanto atteso è arrivato, ci siamo laureati in Marketing. Conseguito il titolo sentiamo di avere il mondo in mano e siamo pronti per iniziare una brillante carriera in linea con le nostre ambizioni.

Sfortunatamente la realtà è diversa.

Perché?

Perché tutti gli esami superati non ci permettono di apprendere in pieno cosa un marketer fa all’interno di un’azienda.

Ci sono alcune verità che i neo-marketer devono conoscere prima di entrare nel mondo del lavoro.

  1. Non abbiate paura dei numeri. I marketer hanno bisogno della statistica. Dobbiamo prepararci ad analizzare qualunque cosa: andamento delle vendite, numero di competitor, ecc. Avrete bisogno di studiare le informazioni contenute in ogni foglio di calcolo, misurare le KPIs e analizzare cosa questi numeri significhino.
  2. Il marketing non si basa solo sulle 4P. Sebbene nei diversi corsi di Marketing ci abbiano spesso parlato delle 4P del Marketing, prodotto, prezzo, comunicazione e distribuzione sono solo alcune delle varibili di cui è composta la realtà.
  3. Iniziate a pensare con la vostra testa. I casi di studio che abbiamo affrontato durante i corsi universitari non ci insegnano a prendere le decisioni in tempo reale, con delle scadenze pressanti e a gestire budget reali.
  4. Cogliete il massimo da ogni opportunità. Avere fatto uno stage è già un ottimo inizio, ma avere un’ottima esperienza, in cui non si è solo risposto  al telefono o fatto delle fotocopie, è un’altra cosa. Se siete interessati in marketing, non cercate solo delle agenzie, ma cimentatevi in diverse realtà nel cui testare le vostre competenze. In questo modo potrete capire quale tipo di posizione nel marketing rispecchia le vostre inclinazioni.
  5. Il marketing si muove velocemente. Se avete bisogno di risposta a un nuovo problema di marketing, è poco probabile che riuscirete a trovarla sui libri. Il marketing non è cercare risposte, ma creare nuove risposte.
  6. Il marketing non è solo foto o video virali. Avrete bisogno di sviluppare un pensiero critico e di analizzare i bisogni del vostro target di riferimento.
  7. Il marketing non è solo branding o awareness. Se vi chiedete come ogni sforzo di marketing, che fate, può apportare beneficio per la vostra impresa, la risposta è semplice: FATTURATO. Qual è il ROI di una campagna e-mailing, di un tweed, di un comunicato stampa? Ognuno di questi sforzi dovrebbe essere volti ad avere un ritorno monetario.
  8. Non abbiate paura di sbagliare. Se avete un’idea o un’opinione condividetela. L’esperienza aiuta a valutare le situazioni in modo giusto, non ad avere idee. Ognuno è capace di avere idee, è solo questione di non aver paura di condividerla.
  9. Tu sei il migliore “case study”. Testate le vostre competenze in marketing. Non aspettate che qualcuno vi dia un’opportunità. Dimostrate le vostre competenze in marketing promuovendo voi stessi.

Articolo origine su Hubspot

.

2 thoughts on “Verità che i laureati in Marketing devono conoscere

  1. hello!,I like your writing so much! share we keep up a correspondence extra about your article on AOL? I require an expert on this space to resolve my problem. May be that is you! Looking ahead to look you.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *